sabato 11 aprile 2009

Parole invisibili

Quel rumore, come di terra segata

Mille respiri di polvere metallica col sapore del mondo, di rame e vuoto intorno al cuore rintronato

E mentre taccio perché le parole sono invisibili, avverto il peso della nube a opprimermi il cervello

Sarebbe la mente in altri momenti, anzi l’animo se solo volessi

Blocco i movimenti per alzare la mano, distolgo lo sguardo per non leggere le altrui consunte parole

Noioso terrore, falso dolore…è mascherato, alla stessa sorgente è occultato

Io le ammazzo ancor prima di partorirle, io le mozzo senza sapere cosa diverranno

Quell’onere grande c he è il vivere nostro,

come di mille respiri senza voler vivere

Per dare agli angeli luminosa responsabilità o nera se crolla, infernale se non quadra.

Blocco il rotante andamento e asciugo la bava di chi perde rivoli di lamento,

senza vedere i propri occhi, perdendo l’intento senza nemmeno cercarlo credono meglio afferrare il vento

E’ meglio se taccio…spesso le mie parole dovrebbero esser invisibili.


Image Hosted by ImageShack.us

I diritti riservati sul testo, immagine reperita in rete.

6 commenti:

  1. Ciao Tal :)
    Sono contenta che tu abbia passato bene queste feste ....ci vuole ogni tanto un po' di spensieratezza ...specie dopo tutta la tristezza di questi ultimi giorni.
    Io pure sono stata ospite di una mia amica ...eravamo una ventina ,ma troppa confusione per i miei gusti ...comunque è andata bene ;)
    Per il resto tutto bene grazie
    un abbraccio
    kicca

    RispondiElimina
  2. Parole dure che esprimono la rabbia incontenibile che dilania la nostra mente... parole che diventano invisibili altrimenti provocherebbero un'altro terremoto....
    Stupenda l'immagine che hai trovato Tal, come da una terra martoriata con ferite ancora aperte ci possa essere comunque la speranza per una rinascita.

    Ho sentito al TG che da voi la pioggia ha procurato altri disagi... qui non è stato bellissimo ma nemmeno brutto il tempo delle trascorse feste pasquali passate in famiglia.

    Un abbraccio Tal.

    RispondiElimina
  3. ciao tal,
    le mie vacanze sono state in famiglia, sono stata bene. purtroppo ho preso un pessimo rafreddore e sono un po' rintronata!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Buongiorno Tal sero che da te la situazione metereologica sia migliorata.

    Un saluto e buona giornata.

    RispondiElimina
  5. spero che splenda il sole oggi sulla tua terra
    qui se ne sta andando e mi piace pensare che da me se ne vada per venire da te

    un abbraccio

    RispondiElimina

Ciao! E' apprezzato un saluto e un commento su quanto leggerai qui da me, positivo o no...è comunque un grande piacere ospitarti nel mio blog!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails