lunedì 1 giugno 2009

Apriamo la porta

Image Hosted by ImageShack.us

Apriamola, a questo vento di onorevole prepotenza rivestita di sabbia e cemento

Che sbatte e scaraventa le altrui opinioni sul sentiero, quello infinito graffiato d'arroganza

Apriamo la porta a questo inizio uguale alla strada sin’ora percorsa

Spalanca la bocca e ingoia l’offesa senza intuire quanto essa sia pesante, spalanca le nari e inala lo scherno spalmato sul percorso di polverosa abitudine. Tanto strano per chi lo evita, tanto consueto che chi scorgendolo lo crede normale

Apriamo la porta che, con clamore, quel vento tanto forte spazza e avvolge così che chi lo sente crede, in menzogna, sia solo immenso amore.


Image Hosted by ImageShack.us
GiorgiaM*Talamasca

Diritti riservati sul testo, immagine reperita in rete.

6 commenti:

  1. parole forti, di denuncia, ma non la solita banale denuncia. Un grido d'allarme che scuote e disarma. Speriamo serva a svegliare i dormienti di questo paesello
    complimenti
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. ciao tal,
    buon primo giugno anche a te! il tempo si è un po' raffreddato, speravo la temperatura fosse più gradevole stasera...
    buona serata

    RispondiElimina
  3. Ciao Giorgia,parole e pensieri destinati a far riflettere,tocca fare tutto il possibile per evitare di chiudersi in se stessi.

    Mi spiace,non riesci ad aprire i video,strano,è la seconda volta che hai questo problema.

    Se pianti un albero,un ulivo tra l'altro,è un bellissimo gesto.

    Buona festa della repubblica

    Ivo

    RispondiElimina
  4. Decisamente forti ed incisive queste tue parole sperando che questa volta vengano colte e non lasciate andare via con il vento...

    Un saluto Tal e buona giornata!

    RispondiElimina
  5. ciao Tal, ma hai cambiato nickname in magenta? ciao buonanotte !!!!

    RispondiElimina

Ciao! E' apprezzato un saluto e un commento su quanto leggerai qui da me, positivo o no...è comunque un grande piacere ospitarti nel mio blog!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails