mercoledì 3 giugno 2009

Se fossi, se fossi...

Image Hosted by ImageShack.us

Se fossi il cielo.

Sarei nero. Nero di notte, quel preciso momento in cui le stelle si eclissano per fare a botte. Ahah. Sarei coperto, di fumo e nuvole intrise di veleno. Mai fringuello o insetto volerebbe dentro me, sarei cupo e tenebroso, sempre stanco e solo.

Se fossi la terra.

Sarei come fango. Scuro simile alla pece, a celare il calco di ogni impronta umana. Non verrei calpestato da istinto animale, mi scaverebbero per costruire e di me approfittare. Mi tramuterei in enorme meteora, schiantandomi su me stessa vorrei distruggere e porre fine a questa malvagità immensa.

Se fossi.

Sono invece una donna. Una donna che non scrive d’amore o passione, scavando li cerca ma trova solo dolore. Cammina pesante trascinando il suo cuore, con gli spilli del rancore su ogni muscolo dell’immaginazione.

Sono una donna che non scrive di tramonti e immensi soli, la rugiada non bagna i miei fiori e le colombe nel mio mondo si tingono di nero come brutti corvi. Sono una donna incompleta che arranca soffocata, anelo quel che mi è ignoto e ne mastico il sapore amaro. Vi dico che non volerei se fossi uccello, non canterei e mai urlerei. Sono una donna che scrive senza trovar le parole, sono muta dentro e fuori, sono cieca e assente nel luogo comune, sprizzo odio sputando rabbia sul sacro ordine della regola costituita, sono una donna forse troppo strana.

E stanca.

Image Hosted by ImageShack.us

GiorgiaM*Talamasca
Diritti riservati sul testo, immagine reperita in rete.

12 commenti:

  1. Ti sento triste triste ....comunque non sei strana sei solo forse piu' sensibile,ma strana no .....assolutamente :)

    Niente ponte ....niente di niente solo pioggia e vento :(
    un bacio grande
    kicca

    RispondiElimina
  2. E' importante esser se stessi,in qualsiasi condizione,posso consigliare di non prendersi troppo sul serio,siamo tutti quanti una piccola meteora di vita a confronto dei millenni già passati e quelli ancora da venire.
    Con una certa filosofia si potrebbero superare le tante imperfezioni da cui siamo circondati,nessuno escluso,chiaramente.

    Il week end,assaporato nonostante tutto,anche dalle mie parti,come saprai,tocca avere molta filosofia!!

    Tre giorni ed è nuovamente week end.

    Per ciò che riguarda Ikea,van bene le piccole cose,se tocca montare cucine,mobili d'ogni genere,tocca essere specializzati,se te li fai montare,tanto vale andare altrove.

    Buona serata,carissima

    Kiss contraccambiato

    Ivo

    RispondiElimina
  3. Sei te stessa , non ti lasci condizionare da quello che ti circonda, continui il tuo percorso nonostante tutto, e se ti senti strana è solo perchè non sei come la maggioranza delle persone che si fa condizionare da qualcuno o qualcosa.

    Un abbraccio Tal!

    RispondiElimina
  4. Se l'arco ripetutamente teso riesce a resistere,è un aspetto positivo,anche se trovo spiacevole che l'arco debba frequentemente curvarsi,sono dell'idea,dove sia possibile determinare una sostenuta selezione,meglio un giro ristretto o sentimentalmente soli.

    Ti auguro momenti migliori,ma si devono organizzare.

    Non sono abruzzese,nato e cresciuto nella capitale subalpina.

    Buona giornata,carissima

    Ivo

    RispondiElimina
  5. Ciao Tal,
    ti conosco ancora da poco tempo, e mi piace scoprire poco alla volta e nei giusti tempi, tempi naturali, le persone che incrocio nel mio cammino. E più ti leggo e più sento che hai veramente una spiccata sensibilità. Penso che chi non scava in modo così attento tra realtà e fantasia non raggiunge certe profondità. Non ho in questo caso la presunzione di dichiararmi così tanto sensibile, però mi hai colpito nel contenuto, perché in qualche modo mi ricorda quando interiormente sono stato a volte male, e questo scritto può avere la capacità di comporlo solo chi osserva la vita e i fatti della vita in un modo attento. Non so come spiegarmi ma trovo in questa lettura dei sentimenti forti, vissuti con una tale profondità che se desideravi tirare fuori tanto di te l'hai fatto in un modo, mi viene da dire "fortemente delicato", perché non è urlato ma è diretto nei sentimenti per chi è in grado di vedere oltre queste tue parole.
    Stupendo, il tuo donare emozioni.
    Un abbraccio, Tal.

    RispondiElimina
  6. Non ho accennato a vicissitudini familiari,quelle ovviamente non si scelgono,bello e cattivo tempo sono all'ordine del giorno.

    Ciao Giorgia,

    Ivo

    RispondiElimina
  7. Un abbraccio Tal per affrontare questa nuova giornata appena nata!

    RispondiElimina
  8. ciao tal,
    ti auguro un buon weekend!
    leggendo il post mi sono un po' preocccupata: vivi una fase di pessimismo o è solo letteratura?

    RispondiElimina
  9. Ciao Magy, grazie per gli auguri!!! Ti abbraccio forte forte e sono felice d'aver conosciuto una ragazza speciale come te!!! Baci, Cla^^

    RispondiElimina
  10. Ciao Tal,
    Sono passato per salutarti e augurarti un sereno week end.
    Abbi una buona serata.
    A presto.

    RispondiElimina
  11. sei particolare..., tornerò a leggerti.
    Antropoetico

    RispondiElimina

Ciao! E' apprezzato un saluto e un commento su quanto leggerai qui da me, positivo o no...è comunque un grande piacere ospitarti nel mio blog!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails