lunedì 7 settembre 2009

Fantasia di mare

Hosted by RockYouPhotos.com

Attorno al sole d’agosto danzavano mille stelle di brace e ai piedi degli ulivi nuvole d’oro agitavano spuma di mare,

sulla rena le conchiglie avevan gambe e urlavano al cielo “per Dio! Vogliamo le ali per volare!”.

Un gabbiano agonizzava sulla superficie del mare, per amore o per dolore, strillava la sua rabbia e scuoteva piume di nero sangue nell’aria.

Mentre l’onda infrangeva l’oceano sullo scoglio, quello sbraitava e infuriava, pretendendo leggerezza, esigendo libertà, desiderava andare andare e andare.

Via di qua, lontano dal mio naso, senza memoria, oltre l’orizzonte dove inizia la vita, sentivo l’odore della carne conservata del mondo. Ho respirato il sale riparandomi dal vento mentre ciascun granello di sabbia mi perforava la pelle. Strizzando gli occhi per superare il gabbiano, con balzo di pianto ho finalmente aiutato le fragili conchiglie vuote a volare.

Attorno al sole in declino le stelle sudavano stille di fuoco sbiadito. E le nuvole divenute di carbone ansimavano fiato esausto mentre, con mano dolce, ammantavano la luce ammiccante della notte capricciosa. Riscaldata da pallore di fiamma semi spenta, questa fantasia di mare ha celebrato lunga poesia stretta al passato di una vita colma di malinconia.


5 commenti:

  1. Poi si è spenta la danza di stelle intorno al sole.
    Sparito
    La notte s'è accoccolata in cielo con la sua quantità minima di luce e i lampioni del lungomare su cui batteva la pioggia mi restituivano la mia ombra, che s'allungava in cerca del prossimo mattino, così protesa, l'ho chiamata speranza
    Cristiana
    PS Aspetto il tuo scritto sul mio blog e contraccambio la stima.

    RispondiElimina
  2. Hai scritto una poesia che è un quadro e il lettore ha l'impressione di essere li ad ammirarlo e come per magia viene catturato a tal punto da esserne risucchiato dentro, ad assaporarne le sensazioni.

    Brava!





    ***

    Ciao Giorgia,ti avevo scritto anche su myblog.
    Come va? Finite anche per te le vacanze?
    Io quest'estate ho staccato defiitivamente nel senso che ho spento tutto.

    Ora ho ripreso pian pianino faccio il giro di tutti.

    ***

    RispondiElimina
  3. Semplicemente splendida questa fantasia del mare che pare dipinta con colori di malinconia e ricordi.

    Un abbraccio Tal e buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Un bellissimo quadretto, infatti.
    L'immagine è da mozzafiato!

    RispondiElimina
  5. cara tal, sono preda di un fastidioso raffreddore e ho un forte mal di testa, colpa del brusco cambio delle temperature!
    passerà.
    buona serata

    RispondiElimina

Ciao! E' apprezzato un saluto e un commento su quanto leggerai qui da me, positivo o no...è comunque un grande piacere ospitarti nel mio blog!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails