lunedì 31 maggio 2010

E' sempre così

Questa notte è così

quasi uguale a tutte le altre

molto simile al solito

senza inizio e fine incerta

Questa notte è incertezza d'esistenza

passo frusciante d'impressione

russare lontano d'amore normale

sciacquio di frigo animato

Questa notte è abitudine

è certezza

usuale nel timore

che qualcosa ci sia, di nascosto

di celato e terribile

dietro di me

Questa notte non è sonno

ma sogno desto, sbadiglio acceso

come fosse eterno e senza sbocco

Sono forse assuefatta alla voglia

di dormire e riposare

sono ormai sposa dell'ombra

tengo le mani al sogno non fatto

che mi levita attorno,

ammicca e gode, forse mi vuole

La nuvola sensuale del desiderio onirico

avvolge i ricordi del giorno

cancella la logica e stravolge il senso

rimescola intenzioni a reazioni

impasta il passato a fango e melma

Questa notte potrebbe parlarmi

oramai saremmo amiche, se solo

se almeno stavolta la notte fosse anche giorno.


*GiorgiaM*Talamasca*

3 commenti:

  1. La notte dove la realtà si mescola ai sogni facendo diventare surreale anche quello che in effetti è quasi reale.

    Un saluto Tal e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Un abbraccio Tal e ebuon week-end!

    RispondiElimina

Ciao! E' apprezzato un saluto e un commento su quanto leggerai qui da me, positivo o no...è comunque un grande piacere ospitarti nel mio blog!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails